Aggiornamento GAE, domande dal 21 marzo al 4 aprile

<-- Vai alla Pagina dedicata del Ministero Istruzione

Il personale scolastico ed educativo potrà presentare le domande di aggiornamento delle Graduatorie a esaurimento (GAE)  dal 21 marzo al 4 aprile 2022. A fissare tempistica e modalità per l'inoltro delle istanze è il decreto 60/2022 firmato dal ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

Nessun nuovo inserimento, né modifiche alle tabelle di valutazione dei titoli, sono contemplati nel provvedimento emanato da viale Trastevere, che sostanzialmente ricalca le disposizioni già stabilite per i precedenti aggiornamenti triennali delle graduatorie.  

Le domande potranno essere inviate esclusivamente attraverso “Istanze on Line (POLIS)” (accesso solo tramite SPID). 

Sarà possibile richiedere:

- la permanenza e/o l’aggiornamento del punteggio con cui è inserito in graduatoria;
- il reinserimento in graduatoria, con il recupero del punteggio maturato all’atto della cancellazione per non aver presentato domanda di permanenza e/o aggiornamento nei bienni/trienni precedenti;
- la conferma dell’iscrizione con riserva o lo scioglimento della stessa;
- il trasferimento da una provincia ad un’altra nella quale verrà collocato, per ciascuna delle graduatorie di inclusione, anche con riserva, nella corrispondente fascia di appartenenza con il punteggio spettante, eventualmente aggiornato a seguito di contestuale richiesta.

Procedura informatizzata per le graduatorie interne rinviata al prossimo a.s.

RESOCONTO INCONTRO MI  04/03/2022

Nel pomeriggio di oggi 4 marzo 2022 si è svolto un incontro tra le OO.SS. e l'amministrazione scolastica, avente per oggetto la procedura informatizzata per l'individuazione dei soprannumerari. Per la Direzione Generale erano presenti la dott.ssa Unmarino e l'esperto del sistema informatico dott. Verde.

La dott.ssa Unmarino in apertura ha comunicato che l'Amministrazione ha deciso di accogliere le richieste delle OO.SS. , rinviando l'applicazione generalizzata della nuova procedura al prossimo anno scolastico, tuttavia ha evidenziato che è intenzione del Ministero di farla partire in via sperimentale e facoltativa già da quest'anno. Tutte le OO.SS. hanno sottolineato che l'avvio, seppure in via sperimentale, potrebbe generare problemi e confusione nelle scuole, nelle quali è già stato presentato il modulo cartaceo da parte dei docenti e hanno chiesto pertanto di avviare tale fase sperimentale nei prossimi mesi. La dott.ssa Unmarino si è impegnata a riferire le posizioni dei sindacati al Direttore Generale.

L'incontro è proseguito con l'illustrazione della procedura che in sostanza è suddivisa in 6 fasi:

1) compilazione on line della dichiarazione ai fini della graduatoria interna d'istituto;

2) produzione delle graduatorie d'istituto dopo la valutazione e convalida delle dichiarazioni prodotte;

3) abilitazione delle scuole da parte dell'ATP per l'individuazione dei perdenti posto;

4)abilitazione dei docenti, la scuola individua i perdenti posto e li abilita alla presentazione/integrazione della domanda di mobilità;

5) presentazione/integrazione domande di mobilità docenti perdenti posto;

6) interrogazione /acquisizione delle domande di mobilità da parte dell'ATP.

 

NUOVO CONCORSO STEM 2022 – domande su Istanze On Line entro il 15 marzo 2022

Pubblicato in GU il decreto di riapertura dei termini di partecipazione alle procedure concorsuali relative al concorso per le discipline STEM (classi di concorso A020 – Fisica, A026 – Matematica, A027 – Matematica e Fisica, A028 – Matematica e Scienze, A041 – Scienze e tecnologie informatiche) in linea con quanto già previsto nel decreto sostegni bis.
 I posti da destinare al concorso sono 1.685, suddivisi secondo la tabella allegata al decreto in GU.

Sarà possibile presentare domanda dalle ore 9.00 del 2 marzo e fino alle 23.59 del 15 marzo 2022, attraverso le istanze on line